Golpe in Turchia: in ostaggio capo stato maggiore

Ankara - Il capo di stato maggiore delle forze armate turche, il generale Hulusin Akar, sarebbe tenuto in ostaggio insieme ai suoi ufficiali piu' fidati. Akar e' stato nominato da Erdogan che ha epurato le forze armate che sono state decapitate insieme ai giudici con il processo 'Ergenekon', il nome dato ad una presunta organizzazione clandestina kemalista (che si rifa' alla dottrina laica di Ataturk). (AGI)