Gli arabi comprano Scotland Yard, addio a icona londinese

(AGI) - Londra, 9 dic. - La sede di Scotland Yard, diventatafamosa anche grazie a diverse pellicole cinematografiche, e'stata venduta a un fondo di Abu Dhabi. Il palazzo con ilcartello rotante piu' filmato al mondo, sede della poliziadell'area metropolitana di Londra, era stato messo in vendita ainizio settembre, una cessione che era stata definita daglioperatori immobiliari "la fine di un'era". L'enorme edificio,dallo stile freddo e austero, era stato messo in vendita per250 milioni di sterline, circa 316 milioni di euro, ma lapolizia londinese e' riuscito a venderlo per 370 milioni di

(AGI) - Londra, 9 dic. - La sede di Scotland Yard, diventatafamosa anche grazie a diverse pellicole cinematografiche, e'stata venduta a un fondo di Abu Dhabi. Il palazzo con ilcartello rotante piu' filmato al mondo, sede della poliziadell'area metropolitana di Londra, era stato messo in vendita ainizio settembre, una cessione che era stata definita daglioperatori immobiliari "la fine di un'era". L'enorme edificio,dallo stile freddo e austero, era stato messo in vendita per250 milioni di sterline, circa 316 milioni di euro, ma lapolizia londinese e' riuscito a venderlo per 370 milioni disterline, circa 468 milioni di euro, ben 120 milioni in piu'del prezzo di partenza. Secondo il Daily Telegraph, la struttura sara'completamente demolita e al suo posto verra' edificato uncomplesso residenziale e commerciale, fra Victoria Station e ipalazzi del potere di Westminster, una delle aree piu' costosein termini immobiliari della capitale. Ora la polizia spostera'il suo quartier generale nell'area di Embankment, sulla stessariva del Tamigi ma in una posizione piu' centrale, a circa 800metri di distanza in linea d'aria dalla sede ora dismessa, diproprieta' delle forze dell'ordine della capitale fin dal 1967.Con un comunicato la polizia ha fatto sapere di aver dovutovendere la sede anche per questioni finanziarie e a causa deitagli alla spesa e quei 370 milioni di sterline rappresentano"un terzo" del budget del corpo fino alla drastica riduzionedei fondi pubblici, iniziata dopo la crisi del 2008. Secondo lastampa britannica, lo storico cartellone rotante, che spessocompare anche nelle dirette della Rai cosi' come di tante altretelevisioni di tutto il mondo, non verra' ceduto, ma conservatocon cura dalle forze dell'ordine della capitale, forse in unmuseo di cimeli di prossima costruzione. (AGI).