Giappone: premier Abe invia dono ma non visita santuario Yasukuni

(AGI) - Tokyo, 17 ott. - Alla vigilia di un summit trilateralecon Cina e Corea del Sud il primo novembre, due delle nazioniche soffrirono di piu' l'occupazione nipponica nella II GuerraMondiale, il premier giapponese Shinzo Abe ha provato a salvarele apparenze senza rinunciare alla tradizione. Ha inviato un omaggio, un alberello cerimoniale,"masakaki", al controverso santuario Yasukuni, dove sonosepolti tra tanti militari giapponesi anche oltre 1.000condannati come criminali di guerra dal tribunale di Tokyo, manon e' andato a rendere omaggio di persona ai cauditi, comefece nel 2013, scatenando le ire dei Paesi

(AGI) - Tokyo, 17 ott. - Alla vigilia di un summit trilateralecon Cina e Corea del Sud il primo novembre, due delle nazioniche soffrirono di piu' l'occupazione nipponica nella II GuerraMondiale, il premier giapponese Shinzo Abe ha provato a salvarele apparenze senza rinunciare alla tradizione. Ha inviato un omaggio, un alberello cerimoniale,"masakaki", al controverso santuario Yasukuni, dove sonosepolti tra tanti militari giapponesi anche oltre 1.000condannati come criminali di guerra dal tribunale di Tokyo, manon e' andato a rendere omaggio di persona ai cauditi, comefece nel 2013, scatenando le ire dei Paesi vicini. (AGI) .