Germania: e' morto Brandstaetter, il "padre dei Playmobil"

(AGI) - Berlino, 8 giu. - E' morto all'eta' di 81 annil'industriale tedesco Horst Brandstaetter, il "papa' deiPlaymobil", i pupazzetti sorridenti che dal 1973 hanno fattogiocare generazioni di bambini. "Perdiamo non solo un capo, unproprietario e un patriarca ma una delle piu' grandipersonalita' nel settore dei giocattoli", ha scritto in uncomunicato la compagnia bavarese. Chiamato 'Herr Playmobil', o semplicemente 'Hob',Brandstaetter entro' nell'azienda di famiglia - all'epocagestita da due suoi zii - nel 1952, a 19 anni. Comprese subitoche il futuro dei giochi era costituito dai prodotti inplastica e nel 1958

(AGI) - Berlino, 8 giu. - E' morto all'eta' di 81 annil'industriale tedesco Horst Brandstaetter, il "papa' deiPlaymobil", i pupazzetti sorridenti che dal 1973 hanno fattogiocare generazioni di bambini. "Perdiamo non solo un capo, unproprietario e un patriarca ma una delle piu' grandipersonalita' nel settore dei giocattoli", ha scritto in uncomunicato la compagnia bavarese. Chiamato 'Herr Playmobil', o semplicemente 'Hob',Brandstaetter entro' nell'azienda di famiglia - all'epocagestita da due suoi zii - nel 1952, a 19 anni. Comprese subitoche il futuro dei giochi era costituito dai prodotti inplastica e nel 1958 lancio' l'hula hoop in Europa, con venditerecord. E quando la crisi petrolifera fece innalzare i costidella palstica, negli anni '70, creo' - assieme al disegnatoreHans Beck - i Playmobil per ridurre l'uso del materiale. Leprime figurine di plastica rappresentavano un nativo americano,un cavaliere e un operaio, ma poi se ne sono aggiuntitantissimi altri arrivando a una produzione di due miliardi e700 milioni di esemplari. Nel 2014 la compagnia ha festeggiato i 40 anni sul mercatocon ricavi per 595 milioni di euro. (AGI)