Germania: celebra 25 anni riunificazione, "ora integriamo profughi"

(AGI) - Berlino - Celebrazione nel segno dell'emergenzamigranti per i 25 anni della riunificazione della Germania.
  Intervenendo alla cerimonia a Francoforte,  

(AGI) - Berlino, 3 ott. - Celebrazione nel segno dell'emergenzamigranti per i 25 anni della riunificazione della Germania.Intervenendo alla cerimonia a Francoforte, il presidentetedesco, Joachim Gauck, ha avvertito che l'integrazione deiprofughi "impegnera' la Germania per generazioni" ma si e'detto certo che questa sfida puo' essere vinta come lo fuquella di rimettere insieme l'Ovest filo-occidentale e la Ddr."Diversamente da allora, deve adesso crescere insieme cio' chefinora non si apparteneva", ha osservato Gauck parafrasando lafrase di Willy Brandt dopo la caduta del Muro ("cresce insiemecio' che si appartiene"). Lo slogan della cerimonia all'Alte Oper, il teatrodell'opera della capitale economica tedesca, era "superare lefrontiere". In sala erano presenti 1.500 persone, tra cui lacancelliera, Angela Merkel, il presidente del Bundestag,Norbert Lambert e il presidente della Corte costituzionaleAndreas Vosskuhle, oltre a una cinquantina di esponenti dellaex Germania est. Assenti giustificati, per l'eta' e per gliacciacchi, i tre protagonisti della riunificazione, HelmutKohl, Mikhail Gorbaciov e George Bush. "Con la nostra festa vogliamo costruire ponti e superare le frontiere", ha affermato il ministropresidente del Land, Volker Bouffier. Per la Merkel, che a dicembre celebra un decennio allaguida del governo, il 25mo anniversario della riunificazione e'arrivato in un momento delicato, con i sondaggi che la danno incalo di consensi anche alla luce dello scandalo Volkswagen. ha affermato Bouffier. (AGI).