Gb: studio sul sonno "chi dorme troppo in genere muore prima"

(AGI) - Londra, 25 mar. - Cattive notizie per i dormiglioni.Secondo uno studio decennale dell'Universita' di Warwick, nelRegno Unito, il dormire troppo, piu' di otto ore al giorno, e'maggiormente collegato al rischio di morte in giovane eta'.Secondo i ricercatori, tuttavia, e' ancora ignoto il meccanismoche porta il 30% di chi passa troppe ore a letto ad ammalarsidi malattie quali depressione, diabete e problemicardiovascolari e viene anche ipotizzato che la statisticavalga in un certo qual modo al contrario: cioe' chi e'portatore di certe malattie, magari senza ancora saperlo, tendea dormire di

(AGI) - Londra, 25 mar. - Cattive notizie per i dormiglioni.Secondo uno studio decennale dell'Universita' di Warwick, nelRegno Unito, il dormire troppo, piu' di otto ore al giorno, e'maggiormente collegato al rischio di morte in giovane eta'.Secondo i ricercatori, tuttavia, e' ancora ignoto il meccanismoche porta il 30% di chi passa troppe ore a letto ad ammalarsidi malattie quali depressione, diabete e problemicardiovascolari e viene anche ipotizzato che la statisticavalga in un certo qual modo al contrario: cioe' chi e'portatore di certe malattie, magari senza ancora saperlo, tendea dormire di piu'. Di sicuro, comunque, ci sono i datistatistici, che mostrano anche come lo stesso valga per chiriposa sempre, ogni giorno, meno di sei ore al giorno. Circa disette ore al giorno, sembra quindi suggerire lo studio, e' ladurata media del sonno ideale. Lo studio, che e' durato appuntodieci anni, si basa su interviste sulle abitudini notturnecondotte in diverse parti del mondo a oltre un milione dipersone, incrociate poi con i dati sanitari degli stessiindividui. (AGI)