Gb: filmo' islamica nuda per sposarla, 16 anni di carcere

(AGI) - Londra, 10 giu. - Un imprenditore musulmano e' statocondannato a 16 anni di carcere per il reato di 'matrimonioforzato', dopo aver filmato segretamente una donna, islamicaanch'essa, mentre si faceva la doccia, per poi minacciarla dipubblicare le immagini e costringerla a sposarlo e a diventarela sua seconda moglie. Il 34enne di Cardiff e' diventato cosi'il primo britannico a essere condannato per un nuovo reatointrodotto da una legge del 2014, una norma richiesta per annidalle organizzazioni britanniche per i diritti civili. Fra leaccuse poi confermate dal giudice, il Daily Telegraph cita

(AGI) - Londra, 10 giu. - Un imprenditore musulmano e' statocondannato a 16 anni di carcere per il reato di 'matrimonioforzato', dopo aver filmato segretamente una donna, islamicaanch'essa, mentre si faceva la doccia, per poi minacciarla dipubblicare le immagini e costringerla a sposarlo e a diventarela sua seconda moglie. Il 34enne di Cardiff e' diventato cosi'il primo britannico a essere condannato per un nuovo reatointrodotto da una legge del 2014, una norma richiesta per annidalle organizzazioni britanniche per i diritti civili. Fra leaccuse poi confermate dal giudice, il Daily Telegraph citaanche la violenza sessuale ripetuta, la bigamia e ilvoyeurismo, oltre a quella appunto di matrimonio forzato. Lavittima, che non puo' essere identificata per motivi legali, almomento dei fatti aveva 25 anni ed era ancora vergine, ma iltranello dell'uomo l'aveva appunto costretta a scendere acompromessi, ad avere rapporti sessuali e a sposarsi,chiaramente in un modo non riconosciuto dalle norme giuridiche.Neanche l'identita' dell'uomo puo' essere rivelata per motivilegali. (AGI).