G20: Brisbane si sveglia blindata. Al via le prime proteste

(AGI) - Brisbane (Australia) - 'Benvenuti in Paradiso'e' il titolo a tutta pagina di un quotidiano locale diBrisbane, capitale del Queensland  [...]

(AGI) - Brisbane (Australia), 14 nov. - 'Benvenuti in Paradiso'e' il titolo a tutta pagina di un quotidiano locale diBrisbane, capitale del Queensland in Australia che ospitera',fino a domenica, il G20. La stessa copertina riporta lafotografia del presidente americano, Barack Obama, in costumeda bagno, affiancata da quella della cancelliera tedesca AngelaMerkel che abbraccia un tenero koala. Immagini che stridono conquella di una citta' che questa mattina si e' svegliata con ilrumore degli elicotteri, scoprendosi in stato di assedio eblindata. Le prime dimostrazioni si sono registrate intornoalle sette del mattino, con un gruppo di attivisti che hannofatto alzare in volo tre grandi palloni neri ai quali eraappeso un messaggio: "La Cina viola i diritti umani, G20 unitoper i tibetani", era scritto in inglese sullo striscione. Unadimostrazione durata in tutto dieci minuti, anche perche' idimostranti sono stati contestati a loro volta da pedoni eciclisti infuriati per l'occupazione di marciapiede e pistaciclabile. Piu' comica la protesta messa in atto da un gruppodi giovani che hanno indossato delle enormi teste raffigurantiBarack Obama, Tony Abbott, David Cameron, Angela Merkel,Narendra Modi, Xi Jinping e Jacob Zuma, tutti vestiti dabagnini. L'invito e' quello di usare il loro potere per salvarei piu' deboli, abbattendo le diseguaglianze tra Paesi ricchi ePaesi poveri. Piu' partecipata dovrebbe essere lamanifestazione che si terra' questo pomeriggio al Roma StreetPark, sulla collina che domina il centro citta', dove 500persone cercheranno di sensibilizzare i leader mondiali sultema dei diritti e della sicurezza degli indigeni australiani. .