Francia: Ump frena il Fn, ira di Valls su Sarkozy

(AGI) - Parigi, 23 mar. - L'Ump di Nicolas Sarkozy e i suoialleati centristi hanno frenato la marea montante della destraestrema francese nel primo turno delle amministrative francesie ora puntano a un trionfo nei ballottaggi di domenicaprossima. L'alleanza di centro-destra imperniata sull'Ump haottenuto il 29,4% dei voti, seguita dal Front National diMarine Le Pen che con il 25,19% si e' attestato al secondoposto, con i socialisti che non sono andati oltre al 21,8%. Nonostante il mancato sfondamento del movimentonazionalista, il risultato e' dunque molto deludente per ilpartito di Francois Hollande che,

(AGI) - Parigi, 23 mar. - L'Ump di Nicolas Sarkozy e i suoialleati centristi hanno frenato la marea montante della destraestrema francese nel primo turno delle amministrative francesie ora puntano a un trionfo nei ballottaggi di domenicaprossima. L'alleanza di centro-destra imperniata sull'Ump haottenuto il 29,4% dei voti, seguita dal Front National diMarine Le Pen che con il 25,19% si e' attestato al secondoposto, con i socialisti che non sono andati oltre al 21,8%. Nonostante il mancato sfondamento del movimentonazionalista, il risultato e' dunque molto deludente per ilpartito di Francois Hollande che, insieme ai suoi alleati, e'stato eliminato da 524 cantoni dei circa 2.000. La sinistrafrancese non sara' dunque rappresentata al secondo turno,domenica prossima, in un quarto delle circoscrizioni. In 286cantoni invece non ci sara' un secondo turno perche' uncandidato ha ottenuto piu' della meta' dei voti e piu' del 25%degli iscritti, il che si traduce in un'elezione diretta. I conservatori dell'Ump, con i loro alleati centristi(Udi), sono quelli che hanno ottenuto piu' elezioni dirette,220. Il primo test elettorale per l'ex presidente Sarkozytornato prepotentemente alla ribalta e' stato dunque unsuccesso. L'Fn avanza ma si ferma al secondo posto e Marine LePen non puo' inneggiare di essere alla testa del "primo partitofrancese" come aveva fatto all'indomani delle elezioni europee.La scommessa e' persa, ma il Fronte Nazionale ha ottenuto 8cantoni ed e' in testa in 43 su 101 dipartimenti tanto che laLe Pen esulta: "Siamo i soli vincitori, aumentiamo i nostrivoti e ci radichiamo localmente". La destra e' stata la piu' votata in 821 cantoni, isocialisti e i loro alleati in 512 e il Fronte Nazionale in326. Ma questi dati potranno variare al secondo turno, quandoalcuni candidati potranno ritirarsi per appoggiare altri. In vista del ballottaggio, la Le Pen ha esortato a"scegliere il Fn", sottolineando che di fronte a sfide tra isocialisti di Hollande e l'Ump di Sarkozy, gli elettori delmovimento nazionalista avranno la "liberta' di voto". Al contrario fa discutere il "ni-ni", "ne'-ne'", diSarkozy. L'ex presidente della Repubblica ha invitato a nonvotare ne' per il Fronte Nazionale ne' per la sinistra neidipartimenti in cui i candidati dell'Ump sono stati eliminati.Una posizione che e' stata liquidata come un "errore morale epolitico" dal premier Manuel Valls, il quale invece ha chiaritoche in quei dipartimenti in cui il candidato di sinistra e'stato eliminato, il suo partito chiedera' che si voti contro ilFronte Nazionale "senza esitazioni". Sarkozy ha comunqueprecisato che il suo partito non fara' "alcun accordo" conl'Fn. (AGI)