Ue: reti energetiche e trasporti, domani Forum euro-mediterraneo

(AGI) - Milano, 4 nov. - La centralita' della rete energetica e del sistema dei ...

(AGI) - Milano, 4 nov. - La centralita' della rete energetica e del sistema dei trasporti: due temi attorno cui si snoda il rapporto tra le due rive del Mediterraneo, europea e africana, e all'interno dei quali l'Italia svolge un ruolo fondamentale. Dell'argomento si discutera' domani al Palazzo delle stelline di Milano (corso Magenta 61, a partire dalle 10) nel Forum EuroMediterraneo (sottotitolo: 'Un approccio onnicomprensivo per lo sviluppo di prospettive di rete nel bacino del Mediterraneo'). La giornata di studio, organizzata col patrocinio del Parlamento europeo e del Ppe, si articolera' in due workshop. Il primo cerchera' di sondare le nuove "opportunita'" in campo energetico: fondamentale il "ruolo degli investimenti e del business" al fianco della "tradizionale cooperazione allo sviluppo" per creare "migliori condizioni di vita nei Paesi vicini, che e' un pilastro per la prosperita' e la sicurezza dell'Europa". Ne discuteranno Roberto Ridolfi, direttore Crescita sostenibile e sviluppo della direzione generale Sviluppo e cooperazione della Commissione europea; Stefano Besseghini presidente di Rse; Marco Margheri, senior vice president di Edison; Nicola Melchiotti, responsabile affari e norme europee di Enel; Dario Speranza, vice presidente affari istituzionali di Eni; Enrico Molinaro, presidente di Mediterranean perspectives; Stefano da Empoli, presidente I-com istituto per la competitivita'; e Franco Colombo, vice presidente Confapi. Il secondo workshop, invece, affrontera' il tema della rete dei trasporti: sara' focalizzato sulle "infrastrutture che collegano la regione del Mediterraneo" con particolare attenzione agli investimenti e al ruolo centrale che, per la sua posizione, l'Italia occupa. Ne parleranno: Guido Grimaldi, presidente della Grimaldi Sardegna; Fabrizio Zucca, presidente di Strategia e sviluppo consulting; Tito Baldelli, responsabile di Progetto lng, Maganetti spedizioni; Armando Pugliese, direttore logistica Italtrans; Enrico Pianetta, senatore; Francesco Tajani di Geopolitica.info; e Diego Sozzani, presidente Green Line Novara. Le conclusioni saranno affidate all'europarlamentare Stefano Maullu, organizzatore del Forum, e al collega Pier Antonio Panzeri, presidente della delegazione di Strasburgo per le relazioni con i Paesi del Maghreb e l'Unione del Maghreb arabo. (AGI)
.