Esplosione a una fermata dell'autobus a Istanbul, almeno 2 morti

La deflagrazione e' avvenuta nel quartiere di Vezneciler nel cuore del Corno d'Oro. Finora nessuno ha rivendicato l'attentato

Esplosione a una fermata dell'autobus a Istanbul, almeno 2 morti
 Polizia ambulanza turca

Ankara -  L'esplosione di un'autobomba parcheggiata vicino alla fermata degli autobus nella centralissima piazza Beyazit, tra l'universita' di Istanbul e il gran bazar, ha causato almeno 2 morti e 8 feriti al passaggio di un veicolo della polizia antisommossa turca. Lo riferisce la Cnn turca. La deflagrazione e' avvenuta nel quartiere di Vezneciler nel cuore del Corno d'Oro di Istabul. Numerose le ambulanze ed i mezzi delle forze di sicurezza accorsi sulla scena. Nessuno a finora rivendicato l'attentato.

Lo scorso mese almeno 8 persone, inclusi alcuni soldati turchi, sono stati uccisi dall'esplosione di un'autobomba contro un veicolo militare sempre ad Istanbul. In quel caso l'attacco venne rivendicato dai curdi del Pkk. 
Due distinti attentati ad Ankara realizzati da un gruppo curdo scissionista del Pkk, il Kurdistan Freedom Falcons (TAK), hanno causato decine di vittime all'inizo dell'anno.
Lo scorso 12 gennaio una decina di turisti tedeschi venero uccisi da una bomba piazzata da Isis nel cuore turistisco dell'antica Costantinopoli
Il 19 marzo venero uccisi tre israeliani e un iraniano sulla principale strada commerciale di Istanbul, Istiklal. (AGI)