Elezioni Tunisia: Marzouki, lascio la politica se non vinco

(AGI) - Tunisi, 20 nov. - Il presidente tunisino uscente,Moncef Marzouki, ha annunciato che abbandonera' la suaattivita' politica se non sara' eletto per un secondo mandatoin occasione del voto di domenica prossima. "Credo che dopo 30anni di lavoro la mia missione sia compiuta. Posso dedicarmi adaltre attivita', quali la scrittura, la promozione dei dirittiumani e la medicina. Per me non ci sara' piu' posto all'internodel Congresso della Repubblica (il partito d'ispirazionesocial-liberale da lui stesso fondato nel 2001, ndr)", haaffermato Marzouki in un'intervista all'emittente locale"Express Fm". Il capo dello Stato uscente

(AGI) - Tunisi, 20 nov. - Il presidente tunisino uscente,Moncef Marzouki, ha annunciato che abbandonera' la suaattivita' politica se non sara' eletto per un secondo mandatoin occasione del voto di domenica prossima. "Credo che dopo 30anni di lavoro la mia missione sia compiuta. Posso dedicarmi adaltre attivita', quali la scrittura, la promozione dei dirittiumani e la medicina. Per me non ci sara' piu' posto all'internodel Congresso della Repubblica (il partito d'ispirazionesocial-liberale da lui stesso fondato nel 2001, ndr)", haaffermato Marzouki in un'intervista all'emittente locale"Express Fm". Il capo dello Stato uscente ha inoltre indicatola limitazione dell'uso della plastica tra le priorita' dellapropria agenda. "Il paese e' ricoperto di plastica, un nemicocomune e un crimine contro il nostro territorio. E' qualcosa diinaccettabile, causato dall'assenza delle autorita' locali".Secondo Marzouki, e' necessario indire nuove elezioniamministrative e dare agli enti locali tutti i mezzi necessaria ripulire il territorio. "Negli ultimi tre anni - ha osservatoil candidato alla presidenza - non e' stato fatto nulla controquesto problema". Se eletto, Marzouki si concentrera' sulla"diplomazia economica" con l'obiettivo di incentivarenuovamente gli investimenti esteri nel paese e di cancellarneil debito. Nel contempo, la Tunisia deve "aprirsi ai nuovimercati, tra cui quelli africani", e farsi portatrice delladifesa della liberta' e della democrazia. Nell'intervista a"Express Fm", il capo dello Stato uscente ha precisato di averfinanziato la propria campagna elettorale attraverso i proventidel suo ultimo libro, aggiungendo tuttavia di aver speso menodegli altri candidati. "Tanto e' vero - ha spiegato Marzouki -che non ho potuto permettermi l'affissione di manifesti". (AGI)