Elezioni Iran, vincono i riformisti

Trionfo per Rohani e Rafsanjani. Affluenza alle urne alta: 50% a theran e 62% nelle province INFOGRAFICA

Elezioni Iran, vincono i riformisti

Teheran - I risultati finali delle elezioni iraniane per l'Assemblea degli Esperti confermano il trionfo del presidente Hassan Rohani e dell'ex capo di stato Hashemi Rafsanjani, la cui lista, sostenuta da riformisti e moderati, ha conquistato nella capitale Teheran 15 dei 16 seggi disponibili.

Affluenza alle urne alta: 50% a theran e 62% nelle province 

Rafsanjani è stato il candidato più votato nel Paese con 2.301.492 preferenze, quasi un milione in piu' del piu' votato dei conservatori, Ahmad Jannati' (1.321.130) a cui e' andato il sedicesimo seggio. Rohani ha ottenuto 2.238.166 voti e il terzo posto nella capitale, in quello che molti hanno interpretato come un referendum sul suo operato da presidente. Confermata l'affluenza intorno al 60%, che tradotto significa 33 milioni di persone alle urne.

Due importanti ayatollah conservatori, noti per la loro ostilità nei confronti dei riformisti, hanno perso il loro seggio all'assemblea degli Esperti. Si tratta dell'ayatollah Mohammad Yazdi, attuale capo dell'assemblea, e Mohammad Taghi Mesbah Yazdi, che era stato l'ispiratore della politica dell'ex presidente Mahmoud Ahmadinejad. (AGI)