'Egg boy' ha donato 70 mila dollari alle vittime di Christchurch

Dopo il suo gesto contro il politico islamofobo Fraser Anning, a cui tirò un uovo in testa, Will Connolly ha raccolto fondi e li ha donati alle famiglie di musulmani 

egg boy christchurch

Una donazione di 100 mila dollari australiani (quasi 70 mila dollari) è stata fatta a favore delle vittime di Christchurch dall'adolescente che, all'indomani del massacro nella cittadina australiana a marzo, aveva rotto un uovo in testa a un senatore dell'estrema destra per protesta contro le sue parole offensive sull'Islam.

Dopo il suo gesto contro il politico islamofobo Fraser Anning, il 17enne Will Connolly è stato ribattezzato 'Egg Boy' e sono arrivate donazioni per "comprare altre uova" e pagare eventuali spese legali. La polizia ha scelto di non perseguirlo ma gli ha lanciato un "avvertimento ufficiale". Dopo aver raccolto 100 mila dollari australiani tramite due pagine di GoFundMe, Connolly ha deciso di devolverli alle "vittime della tragedia". "Spero dal profondo del cuore che questo possa darvi qualche conforto", ha spiegato. 

Dopo la strage a Christchurch, costata la vita a 51 musulmani, il senatore di estrema destra aveva suscitato polemiche per aver sostenuto che l'attacco alle due moschee aveva messo in luce "la paura crescente per la presenza in aumento di musulmani". Durante una conferenza stampa il 16 marzo, mentre ripeteva le sue accuse, Anning era stato colpito dall'uovo lanciato da Connolly. Il politico aveva reagito schiaffeggiando il ragazzo prima che il suo staff intervenisse e buttasse a terra l'adolescente. Per le sue "tremende" dichiarazioni, Anning è stato formalmente censurato dal Senato. 

 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.