Donald Trump dice 5,5 bugie al giorno, rivela un'analisi del Washington Post

Alla fine del suo primo anno saranno 2.000, ma la media tende ad aumentare con il tempo. Negli ultimi mesi sono 9 

donald trump bugie

Donald Trump dice almeno 5 bugie al giorno. Per essere precisi 5,5 volte. A dirlo è un'analisi realizzata dal Washington Post, giornale che nel corso di questo primo anno di presidenza si è impegnato, con la sua sezione dedicata al controllo dei fatti, ad analizzare tutte le dichiarazioni del presidente.

E allora in 298 giorni alla Casa Bianca, sembra che Trump abbia fatto 1.628 affermazioni non del tutto vere. "Fatti altenativi. Bugie. Distorsioni. Esagerazioni. Mezze verità. "Chiamatele come volete - scrive Chris Cillizza, firma della CNN, in un pezzo di commento - Ma una cosa è certa: Donald Trump ne fa sua una quantità incredibile".

Verso le 2.000 bugie alla vigilia del primo anno 

Se continua così vuol dire che per il 20 gennaio, quando festeggerà il suo primo anno da presidente, avrà superato le 2.000 bugie, che diventerebbero circa 8.000 alla fine dei 4 anni del mandato. Soprattutto se si considerano gli ultimi 35 giorni, dove la media registrata è addirittura di 9 affermazioni fuorvianti al giorno. "Trump, attraverso la sua retorica e la sua condotta, ha ridefinito il concetto di verità - continua Cillizza - La verità ora è negli occhi di chi guarda. Non c'è accordo sui fatti accaduti. Tutto è filtrato attraverso le lenti delle notizie false".

Il Washington Post però tiene a precisare che non si tratta di 1.628 bugie l'una diversa dall'altra. Molte infatti sono ripetute. Almeno 50 di queste sono state dichiarate tre o più volte. La bugia più usata dal presidente, circa 60 volte, scrive il WP, è, nelle sue numerose varianti, il fatto che l'Affordable Care Act, la riforma sanitaria firmata da Barack Obama, sta morendo o anzi "è essenzialmente morta".



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it