Disarmo nucleare, Berlino propone una "nuova iniziativa mondiale"

Disarmo nucleare Germania
 Abdulhamid Hosbas/Anadolu Agency
 Heiko Maas

La Germania chiede una nuova "iniziativa mondiale" per il disarmo nucleare, dopo la sospensione da parte degli Stati Uniti - e oggi anche da parte di Mosca - del Trattato Inf per il controllo dei missili a medio raggio, pietra miliare del disgelo Usa-Urss. In un'intervista ai giornali del gruppo Funke, il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ha affermato che "il tema del disarmo deve essere messo di nuovo all'ordine del giorno internazionale. E questo non vale solo per gli Usa e la Russia: anche Paesi come la Cina devono essere coinvolti". 

Il punto che pone Maas è che negli ultimi decenni sono stati sviluppati nuovi sistemi di difesa che implicano la necessità di creare anche un nuovo sistema di regole. Dopo la "sospensione" del Trattato Inf, vi sono ancora sei mesi di tempo prima che l'intesa venga definitivamente accantonata: in teoria, è tempo utile per tornare a trattare, anche se attualmente le posizioni appaiono molto lontane, con gli Usa che rimproverano alla Russia di violare sistematicamente l'Inf e Mosca che respinge in toto le accuse e anzi ribatte che gli americani di voler distruggere tutta "l'architettura" del controllo nucleare globale.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.