Darfur: Bashir, il generale che ospito' di bin Laden

(AGI) - Roma, 13 dic. - Omar al-Bashir, 70 anni, prese ilpotere nel 1989 con un colpo di Stato militare. Da lloracontrolla ininterrottamente il Sudan spingendolo sempre piu'verso l'adozione di una dottrina integralista dell'Islam. Neglianni '90 ospito' Osama bin Laden fino a quando non venneespulso su pressione degli Stati Uniti. Nato nel piccolo villaggio di Hosh Bannaga nel 1944 macresciuto a Khartoum da una famiglia di agricoltori nel 1966entro nell'accademia militare. Nel 1973 combatte' nelle filedell'esercito egiziano contro Israele nella guerra del Kippur.Tornato in Sudan fu posto a capo delle operazioni

(AGI) - Roma, 13 dic. - Omar al-Bashir, 70 anni, prese ilpotere nel 1989 con un colpo di Stato militare. Da lloracontrolla ininterrottamente il Sudan spingendolo sempre piu'verso l'adozione di una dottrina integralista dell'Islam. Neglianni '90 ospito' Osama bin Laden fino a quando non venneespulso su pressione degli Stati Uniti. Nato nel piccolo villaggio di Hosh Bannaga nel 1944 macresciuto a Khartoum da una famiglia di agricoltori nel 1966entro nell'accademia militare. Nel 1973 combatte' nelle filedell'esercito egiziano contro Israele nella guerra del Kippur.Tornato in Sudan fu posto a capo delle operazioni militarPromosso generale negli anni ottanta conquisto' il potere conun golpe nel 1989 rovesciando il primo ministro Sadiq al-Mahdi.Al-Bashir mise immediatamente al bando ogni partito politico,censuro' la stampa e sciolse il Parlamento, assumendo su di se'il totale controllo della nazione. Si autonomino' capo diStato, primo ministro, capo delle forze armate e ministro dellaDifesa Nel 1991 fece adottare la Sharia. Nel 1998 gli Stati Uniti bombardarono l'industriafarmaceutica di al-Shifa che avrebbe dovuto produrresegretamente armi chimiche per bin Laden. Il Sudan fu postonella lista dei paesi sostenitori del terrorismo da parte degliUSA. Per piu' di 19 anni fu dilaniato da una violenta guerracivile che vedeva contrapposta la parte settentrionale, araba emusulmana, e quella meridionale, cristiana e animista. Guerraformalmente finita, ma con episodici episodi di violenza per ilcontrollo delle ricche regioni petrolifere con l'indipendenzadel Sud Sudan nel luglio del 2011. Nel 2003 scoppio' nella provincia occidentali del Darfur unnuovo conflitto che vedeva gli agricoltori animisti attaccatidai pastori arabi appoggiati dalle milizie Janjaweed aiutatedal governo di Karthoum. (AGI).