Danimarca: prima multa a una donna per aver indossato il niqab

danimarca niqab
 (Afp)
 Due donne che indossano il niqab protestano per la legge introdotta a Copenhagen 

E' una ragazza di 28 anni la prima donna multata in Danimarca per aver indossato il niqab, violando la nuova legge entrata in vigore a inizio mese. La polizia è intervenuta, venerdì, in un centro commerciale a Horsholm, nella regione nord-orientale di Nordsjaelland, dove la donna musulmana era stata coinvolta in una colluttazione con un'altra donna che aveva cercato di strappare il suo niqab.

Lo ha riferito - scrive il Guardian - il capo della polizia, David Borchersen, all'agenzia stampa Ritzau. "Durante la colluttazione il suo niqab si era staccato, ma quando siamo arrivati lo aveva rimesso a posto", ha raccontato Borchersen. La polizia ha quindi fotografato la donna e l'ha informata che avrebbe ricevuto una multa da mille corone danesi (134 euro). Posta davanti alla scelta di rimuovere il velo che copre anche il volto o di lasciare il luogo pubblico, la ragazza ha optato per la seconda. Dal primo agosto, chi copre il volto indossa burqa o niqab, in pubblica rischia una multa da mille corone (134 euro) e in caso di violazioni ripetute possono portare a sanzioni per 10 mila corone (1340 euro).



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it