Coronavirus: media, morto il medico eroe che lanciò allarme

Lo riporta il Global Times. Il medico si era ammalato a metà gennaio

coronavirus morto il medico eroe che lancio allarme 

ZHANG BOWEN / XINHUA
Coronavirus

È morto il medico 34enne Li Wenliang che fu il primo a lanciare l'allarme della diffusione della nuova epidemia da coronovirus a Wuhan, in Cina. Lo riporta il Global Times.

Prima screditato dalle autorità, poi minacciato dalla polizia, infine rivalutato dalla magistratura e dalla società, il medico si era ammalato a metà gennaio, dopo aver inconsapevolmente contrattato da un paziente con il coronavirus.

Ricoverato in ospedale il 12 gennaio, nei giorni seguenti le sue condizioni erano peggiorate al tal punto che era stato trasferito in un reparto di terapia intensiva. Il primo febbraio Li era risultato positivo al coronavirus.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it