Consegnati i Nobel per la pace: Malala, "voglio fare il premier"

(AGI) - Oslo  - Malala Yousafzai e Kailash Satyarthihanno ritirato a Oslo il premio Nobel per la pace. La 17ennepakistana attaccata    [...]

Consegnati i Nobel per la pace: Malala, "voglio fare il premier"
(AGI) - Oslo, 10 dic. - Malala Yousafzai e Kailash Satyarthihanno ritirato a Oslo il premio Nobel per la pace. La 17ennepakistana attaccata dai talebani nel 2012 per le sue campagneper il diritto allo studio delle bambine e l'attivista indiano."Racconto la mia storia non perche' e unica, ma, al contrario,perche' non lo e': e' la storia di tante ragazze", ha dettoMalala, la piu' giovane vincitrice del prezioso riconoscimento. "Ho perso due colleghi. Aver portato il cadavere di uno diloro, che lavorava per proteggere i bambini, e' qualcosa chenon dimentichero' mai, anche se sono qui seduto a ricevere ilpremio Nobel per la pace", ha affermato Satyarthi, 60 anni,dagli anni '90 impegnato nella lotta contro lo sfruttamento dellavoro minorile e la cui azione ha permesso di liberare dallaschiavitu' almeno 80.000 bambini. "Se potessi servire il mio Paese ndel modo miglioreattraverso la politica, diventando primo ministro, allorasceglierei sicuramente di farlo". E' il sogno di MalalaYousafzai rivelato in un'intervista alla Bbc. "Voglio servireil mio Paese e il mio sogno e' che il Pakistan diventi un Paesesviluppato e che ogni bambino riceva l'istruzione. Findall'inizio ho avuto questo desiderio di vedere i bambiniandare a scuola, e ho iniziato la mia campagna", ha aggiuntol'adolescente che il 9 ottobre di due anni fa venne ferita daitalebani che volevano punirla per il suo impegno in favoredell'istruzione femminile. Malala ha anche detto di ispirarsi a Benazir Bhutto, uccisanel 2007 dopo aver ricoperto per due volte l'incarico dipremier in Pakistan. "Il premio Nobel - ha concluso l'attivista- e' molto importante per me e mi ha dato piu' speranza, piu'coraggio, ma anche molte piu' responsabilita'. Ma vedere chemolte persone sono con me mi fa sentire piu' forte". (AGI).