Cina: sisma magnitudo 6, 4 Xinjang seguito da scosse assestamento

(AGI) - Washington, 3 lug. - E' stata riavista al rialzo, a6,4, la magnitudo del sisma che ha colpito la regioneoccidentale e desertica cinese dello Xinjang, al confine conTajikistan e Pakistan, seguita a sua volte da due scosse diassestamento di 4,4 e 4,7.. Secondo quanto riferisce l'IstitutoGeologio Usa (Usgs) la prima scossa si e' verificata alle 9,07locali (le 3,07 in Italia) a 95 km dalla citta' di Yiliqi. Lealtre due sono avvenute rispettivamente a 74 e 83 km sempredalla citta' della minoranza musulmana e turcofona uighura diYiliqi. Tutte con ipocentro molto

(AGI) - Washington, 3 lug. - E' stata riavista al rialzo, a6,4, la magnitudo del sisma che ha colpito la regioneoccidentale e desertica cinese dello Xinjang, al confine conTajikistan e Pakistan, seguita a sua volte da due scosse diassestamento di 4,4 e 4,7.. Secondo quanto riferisce l'IstitutoGeologio Usa (Usgs) la prima scossa si e' verificata alle 9,07locali (le 3,07 in Italia) a 95 km dalla citta' di Yiliqi. Lealtre due sono avvenute rispettivamente a 74 e 83 km sempredalla citta' della minoranza musulmana e turcofona uighura diYiliqi. Tutte con ipocentro molto basso, il punto sottoterra incui si verifica materialemnte il sisma: la prima 20 km e lealtre due 10 km. Piu' basso e' l'ipocentro maggiori sono glieffetti in superficie. Non si ha al momento notizia di danni ovittime. (AGI) .