Cina: Pechino terzo produttore di armi dietro solo a Usa e Russia

(AGI) - Washington, 16 mar. - Ad ulteriore conferma delle suemire di assurgere al ruolo di superpotenza militare, la Cina e'diventata quest'anno il terzo produttore ed esportatore di armidel mondo, scavalcando la Germania, e seguendo i due colossiindustriali-militari, Stati Uniti e Russia. Non solo. Pechinoproduce molto di piu' in casa e ha quindi ridotto leimportazioni di sistemi di difesa. Tra il 2005 ed il 2009 erail primo acquirente al mondo di armi dall'estero. Ora e' scesoal terzo posto con una contrazione degli acquisti da Paesistranieri del 42%Specularmente sul fronte delle

(AGI) - Washington, 16 mar. - Ad ulteriore conferma delle suemire di assurgere al ruolo di superpotenza militare, la Cina e'diventata quest'anno il terzo produttore ed esportatore di armidel mondo, scavalcando la Germania, e seguendo i due colossiindustriali-militari, Stati Uniti e Russia. Non solo. Pechinoproduce molto di piu' in casa e ha quindi ridotto leimportazioni di sistemi di difesa. Tra il 2005 ed il 2009 erail primo acquirente al mondo di armi dall'estero. Ora e' scesoal terzo posto con una contrazione degli acquisti da Paesistranieri del 42%Specularmente sul fronte delle esportazioni, negli ultimi 5anni (2009-2014) le vendite di armi cinesi sono aumentate del143%. L'export militare di Pechino rappresenta ancora il 5% delmercato, in forte crescita, ma ancora indietro rispetto allaquota del 31% detenuta dagli Usa e del 27% dei russi. E' quanto riferisce il Wall Street Journal dopo che solouna decina di giorni fa Pechino aveva annunicato un ulterioreincremento del 10,1% delle spese militari, portate a 886,9miliardi di yuan (141,45 miliardi di dollari), seconde solo aquelle Usa pari a 534 miliardi di dollari. Tra i miglioriclienti di Pechino ci sono il Pakistan (rivale dell'India), ilBangladesh ed il Myanmar: questi tre Paesi rappresentano dasoli il 75% delle vendite di armi cinesi anche se l'attenzionedi Pechino si sta spostando sui loro 'clienti/debitori'africani. A conferma dell'aggressivita' commerciale cinese nelsettore armamenti, grande attenzione ha ricevuto all'ultimafiera Idez ad Abdu Dhabi del sistema anti-aereo e anti-missileFD-2000 (o HQ-9) in grado di abbattere qualsiasi minacciavolante fino ad una distanza massima di 200 km e ad una quotadi 27 km. Si tratta del sistema di difesa aerea che la Turchia,Paese Nato, ha confermato solo lo scorso 16 febbraio di volerneacquistare diverse batterie. (AGI) .