Cina: fondatore di Alibaba e' l'uomo piu' ricco del Paese

(AGI) - Pechino, 23 set. - E' Jack Ma l'uomo piu' ricco diCina. La clamorosa Ipo di Alibaba ha portato il fondatore diAlibaba al vertice dell'ultima classifica di Hurun, con unpatrimonio personale di 25 miliardi di dollari. Ma scalza dallavetta Wang Jianlin, proprietario del Wanda Group, colossodell'immobiliare cinese, e della catena di salecinematografiche statunitense AMC, con una fortuna stimata in24,2 miliardi di dollari. La classifica aggiornata di Hurunrivela anche un'altro aspetto chiave dei nuovi ricchi cinesi:cinque dei primi dieci posti appartengono al mondo delleinternet companies e dell'Information Technology. Dopo il

(AGI) - Pechino, 23 set. - E' Jack Ma l'uomo piu' ricco diCina. La clamorosa Ipo di Alibaba ha portato il fondatore diAlibaba al vertice dell'ultima classifica di Hurun, con unpatrimonio personale di 25 miliardi di dollari. Ma scalza dallavetta Wang Jianlin, proprietario del Wanda Group, colossodell'immobiliare cinese, e della catena di salecinematografiche statunitense AMC, con una fortuna stimata in24,2 miliardi di dollari. La classifica aggiornata di Hurunrivela anche un'altro aspetto chiave dei nuovi ricchi cinesi:cinque dei primi dieci posti appartengono al mondo delleinternet companies e dell'Information Technology. Dopo ilfondatore di Alibaba, compare al quinto posto un altro guru diinternet, Pony Ma di Tencent, l'operatore di WeChat, larisposta cinese a WhatsApp, a quota 18,1 miliardi di dollari. Un gradino piu' in basso siede Robin Li, CEO di Baidu, il piu'popolare motore di ricerca utilizzato in Cina. Al nono e aldecimo posto altri due grandi nomi, quelli di Richard Liu, acapo di JD.com, diretta concorrente di Alibaba, e quello di LeiJun, fondatore di Xiaomi, una delle prime aziende a produrresmartphone low-cost. Le altre cinque posizioni della classificadi Hurun sono invece riservate a imprenditori "vecchio stampo".Al terzo posto, a pari merito, si trovano il re delle bibite,Zong Qinghou, patron di Wahaha, e un nuovo arrivato, Li Hejun,miliardario delle rinnovabili, con un impero nel settore delfotovoltaico. Ironia della sorte, anche lui aveva iniziato lasua fortuna nel settore dell'high-tech, vendendo attrezzatureper telefonia mobile nel Guangdong, negli anni Novanta.Chiudono la classifica la famiglia Yan, proprietaria di ChinaPacific Construction e Yan Bin, altro imprenditore del realestate, a capo del gruppo Reignwood. (AGI)