Cina apre a Giappone, leader benvenuto per 70 anni fine guerra

(AGI) - Pechino, 8 mar. - Segnali di distensione dalla Cina alGiappone: Pechino ha annunciato che tutti i leader del mondosono i benvenuti alle celebrazioni per il 70mo anniversariodella fine della Seconda guerra mondiale, quindi anche quellinipponici. Negli ultimi due anni le relazioni tra Pechino eTokyo, gia' difficili dai tempi dell'occupazione di parte delterritorio cinese durante la guerra sino-giapponese nel 1931,si sono incrinate ulteriormente a causa della disputa sulleisole Senkaku (per i giapponesi) o Diaoyu (per i cinesi).Segnali di disgelo si erano gia' registrati con la decisione diorganizzare i primi

(AGI) - Pechino, 8 mar. - Segnali di distensione dalla Cina alGiappone: Pechino ha annunciato che tutti i leader del mondosono i benvenuti alle celebrazioni per il 70mo anniversariodella fine della Seconda guerra mondiale, quindi anche quellinipponici. Negli ultimi due anni le relazioni tra Pechino eTokyo, gia' difficili dai tempi dell'occupazione di parte delterritorio cinese durante la guerra sino-giapponese nel 1931,si sono incrinate ulteriormente a causa della disputa sulleisole Senkaku (per i giapponesi) o Diaoyu (per i cinesi).Segnali di disgelo si erano gia' registrati con la decisione diorganizzare i primi colloqui sulla sicurezza degli ultimi 4anni, fissati per il 19 marzo a Tokyo. "Il nostro obiettivo e' ricordare la storia, commemorare imartiri, promuovere la pace e guardare al futuro", ha spiegatoil ministro degli Esteri cinese Wang Yi. "Estenderemo il nostroinvito ai leader di tutti i Paesi importanti e alleorganizzazioni internazionali, non importa chi siano, severranno con sincerita', sono i benvenuti", ha aggiunto.,rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano se il premiergiapponese Shinzo Abe sara' invitato alla grande parata inprogramma a settembre, la prima per il presidente Xi Jinping.(AGI).