Cina, almeno 32 dispersi per tifone Megi

Nei giorni scorsi nella sola Taiwan aveva causato quattro morti e 500 feriti

Cina, almeno 32 dispersi per tifone Megi

Pechino - Almeno 32 persone risultano disperse per una frana causata dal passaggio del tifone Megi, nella provincia orientale cinese dello Zhejiang. Le forti piogge, portate dal tifone, che si sono abbattute sulla parte orientale della Cina, hanno provocato lo smottamento di parte di una montagna nei pressi del villaggio di Sucun, dove mancano all'appello 26 persone. Altri sei dispersi provengono, invece, dalla vicina localita' di Baofeng.

Il tifone Megi e' il terzo ad abbattersi su Taiwan e sulla Cina in poche settimane, dopo il passaggio di Malakas e Meranti, e finora ha provocato almeno quattro morti e oltre cinquecento feriti nella sola Taiwan. (AGI)