Questo menù italiano ha fatto infuriare la polizia spagnola. A Natale 

Sulla carta il menù era più che promettente, perfetta sintesi della tradizione italica per il cenone di Natale. Sulla carta, per l'appunto...

Questo menù italiano ha fatto infuriare la polizia spagnola. A Natale 

Sulla carta il menù era più che promettente. Fritto misto, linguine allo scoglio, fesa di vitello ai fughi porcini e panettone. Perfetta sintesi della tradizione italiana per il cenone di Natale. Peccato che ai poliziotti spagnoli non sia piaciuto. Anzi, che li abbia letteralmente indignati, al punto di riempire Twitter di foto come questa, che documentano la modestia di un servizio che si presentava come eccellente.

E peccato che a servirlo sia stata una compagnia italiana, la Grandi Navi Veloci, sul cui traghetto 'Rhapsody' sono ospitati i poliziotti spagnoli dispiegati in Catalogna dopo i disordini seguiti al referendum per l'indipendenza del 1 ottobre.

A documentare il caso è il giornale spagnolo El Pais, che puta il dito contro il trattamento riservato agli agenti per il cenone della vigilia. "Il vitto che viene dato ai delinquenti è migliore" ha lamentato su Twitter il sindacato di polizia Sup.  


Cosa prevedeva il menù

  • Rustici e frittini napoletani
  • Insalata di rinforzo
  • Galets in brodo di pollo
  • Linguine allo scoglio
  • Baccalà fritto
  • Arrosto di fesa di vitello con salsa ai funghi porcini e puré di patate
  • Panettone
  • Torrone

Il ministro dell'Interno, Juan Ignacio Zoido, ha dato ordine alla Direzione generale della Polizia di aprire immediatamente un'indagine riservata per determinare le responsabilità, se ci fossero, e chiarire le circostanze. 

"Questo è il menu che è stato dato ai compagni sfollati di Barcellona e che sono sulla nave. Vi sembra normale o è roba di cui vergognarsi?", ha scritto sul suo profilo Twitter un viceispettore della Polizia Nazionale, leader dell'unione delle minoranze Sipe.

La Rhapsody è una nave varata nel 1996 che può ospitare quasi 2.500 passeggeri in più di 550 cabine e suite. E' tra le imbarcazioni della GNV che collegano Civitavecchia a Barcellona. Da ottobre è nel porto catalano per alloggiare i poliziotti. Già in occasione del G8 del 2001 a Genova una nave GNV era stata usata come alloggio per i giornalisti nei giorni del vertice.   



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it