Capodanno: rischio attentati, Bruxelles annulla fuochi e feste

Capodanno: rischio attentati, Bruxelles annulla fuochi e feste

Bruxelles - Il sindaco di Bruxelles, Yvan Meyeur, ha deciso di annullare i fuochi d'artificio e tutti i festeggiamenti programmati per la celebrazioni del Nuovo anno nel centro storico della citta'. Il sindaco ha preso l'iniziativa dopo essersi consultato con il ministro dell'Interno, Jan Jambon, e dopo che si e' saputo martedi' che le forze dell'ordine belghe hanno arrestato presunti terroristi per un possibile attentato in "vari luoghi embleatici" della capitale. "Purtroppo, i fuochi d'artificio e tutto quello che era previsto per domani sera, che doveva riunire molte persone nel centro di Bruxelles, siamo costretti ad annullarlo, considerato l'analisi del rischio da parte del Centro di crisi". (AGI)

(30 dicembre 2015)