Il Canada ha deciso di accogliere un milione di immigrati

canada immigrati
Foto: Nicola Graziani/Agi 
Festa per i 150 anni dalla fondazione del Canada 

Il parlamento canadese ha annunciato l'intenzione di accogliere un milione di immigrati - letteralmente nuovi residenti permanenti - nei prossimi tre anni. Non pochi, visto che si tratta, per ogni anno, dell'uno per cento della popolazione del Paese.

Nel 2017 il Canada ha accolto oltre 286 mila residenti permanenti e potrebbero essere 350 mila nel 2019, 360.000 nel 2020 e 370.000 nel 2021.

"E in gran parte grazie alle persone che abbiamo accolto nella nostra storia che il Canada è diventato un Paese solido e vivace", ha dichiarato alla Cnn Ahmed Hussen, ministro canadese per l'immigrazione.

La storia di Hussen, immigrato dalla Somalia, riflette quella di molti abitanti del Paese che si trova ad affrontare l'invecchiamento della popolazione e il calo del tasso di natalità e conta sull'immigrazione per risolvere il problema di carenza di forza lavoro.

Il Canada, storicamente disponibile a offrire protezione ai rifugiati, ha dotato il ministero di Hussen di 5,6 milioni di dollari per sostenere iniziative di reinsediamento globale.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it.
Se invece volete rivelare informazioni su questa o altre storie, potete scriverci su Italialeaks, piattaforma progettata per contattare la nostra redazione in modo completamente anonimo.