Bulgaria: polizia spara su migranti Ucciso profugo afghano

(AGI) - Sofia, 16 ott. - Un uomo che viaggiava con un gruppo dirifugiati dell'Afghanistan e' stato ucciso ieri sera dallaguardie di frontiera nei pressi della citta' bulgara diSredets, vicino alla frontiera con la Turchia. "Faceva parte di un gruppo di migranti ed e' stato feritoda un colpo sparato da un'arma da fuoco. E' morto sulla viaverso l'ospedale", ha riferito una portavoce del ministerodell'Interno bulgaro. L'uomo proveniva dall'Afghanistan e,secondo il canale radiofonico pubblico Bnr, era insieme conaltre 47 persone, armate. Si sarebbero rifiutati di ubbidireall'ordine di tornare indietro ma non e'

(AGI) - Sofia, 16 ott. - Un uomo che viaggiava con un gruppo dirifugiati dell'Afghanistan e' stato ucciso ieri sera dallaguardie di frontiera nei pressi della citta' bulgara diSredets, vicino alla frontiera con la Turchia. "Faceva parte di un gruppo di migranti ed e' stato feritoda un colpo sparato da un'arma da fuoco. E' morto sulla viaverso l'ospedale", ha riferito una portavoce del ministerodell'Interno bulgaro. L'uomo proveniva dall'Afghanistan e,secondo il canale radiofonico pubblico Bnr, era insieme conaltre 47 persone, armate. Si sarebbero rifiutati di ubbidireall'ordine di tornare indietro ma non e' chiaro se sia statocolpito direttamente da un proiettile sparato dalla polizia ose questa abbia sparato in aria e la pallottola sia in qualchemodo rimbalzata su lui. Si e' trattato del primo incidente grave in Bulgaria, Statonon-Schengen. Il primo ministro Boyko Borisov e' statocostretto a lasciare il vertice Ue a Bruxelles ed e' rientratoin patria. (AGI).