Sinn Fein alza la cresta "Iralnda unita"

Malumore e delusione, il 56% della popolazione ha votato per il Remain

Sinn Fein alza la cresta "Iralnda unita"
 Brexit,  'No all'uscita' su un cartellone in Irlanda del Nord (Afp)

Roma - Malumore e rabbia per il risultato del referendum sulla Brexit anche in Irlanda del Nord, dove il 56% della popolazione ha votato per il Remain. Ma ora Sinn Fein, il partito repubblicano, alza la testa, con il presidente Declan Kearney che, secondo quanto riporta il canale televisivo privato Itv, ha chiesto "un referendum per l'unione dell'Irlanda". Kearney, che e' anche parlamentare nell'assemblea semi-autonoma di Belfast, ha poi aggiunto: "Il governo britannico ha perso ogni mandato per rappresentare gli interessi economici e politici della gente in Irlanda del Nord".

L'Irlanda del Nord dovrebbe ora votare per decidere se unirsi all'Eire. E' la richiesta del Sinn Fein. L'Inghilterra e il Galles sono stati decisivi per la vittoria del Leave. (AGI)