Boko Haram: oltre 500 le donne e i bambini rapiti, 50 morti

(AGI) - Lagos 25 mar. - Sono oltre 500 le donne e i bambinirapiti ieri a Damasak, nel nord della Nigeria, dai milizianiBoko Haram. Un commerciante, Mallam Souleymane Ali, haraccontato che i terroristi "hanno preso 506 ragazze e bambinie ne hanno uccisi circa 50 prima di lasciare la citta' cheveniva attaccata dai militari, non so se hanno ucciso altrepersone". Fonti del ministero della Difesa nigeriano hanno parlato dinotizie "infondate", ma altri testimoni hanno confermato ilsequestro. "Due delle mie figlie si dovevano sposarequest'anno, ma i Boko Haram hanno detto che sono schiave

(AGI) - Lagos 25 mar. - Sono oltre 500 le donne e i bambinirapiti ieri a Damasak, nel nord della Nigeria, dai milizianiBoko Haram. Un commerciante, Mallam Souleymane Ali, haraccontato che i terroristi "hanno preso 506 ragazze e bambinie ne hanno uccisi circa 50 prima di lasciare la citta' cheveniva attaccata dai militari, non so se hanno ucciso altrepersone". Fonti del ministero della Difesa nigeriano hanno parlato dinotizie "infondate", ma altri testimoni hanno confermato ilsequestro. "Due delle mie figlie si dovevano sposarequest'anno, ma i Boko Haram hanno detto che sono schiave e lehanno prese", ha raccontato Ali. Assieme ai militari di Niger eCiad, le truppe locali hanno l'incarico di proteggere la citta'che sarebbe stata attaccata dai Boko Haram. La settimanascorsa, i soldati hanno ritrovato i cadaveri di almeno 70persone sotto un ponte a Damasak. I miliziani di Boko Haramsono responsabili del rapimento di almeno 300 studentesse,sequestrate nell'aprile scorso. (AGI)