Boeing: Kiev accusa i filo-russi "I ribelli occultano le prove"

(AGI) - Kiev - I soccorritori ucraini hanno esplorato18 chilometri quadrati dell'area in cui giovedi' sera si e'schiantato l'aereo malese colpito  

Boeing: Kiev accusa i filo-russi  "I ribelli occultano le prove"

(AGI) - Kiev, 19 lug. - I soccorritori ucraini hanno esplorato18 chilometri quadrati dell'area in cui giovedi' sera si e'schiantato l'aereo malese colpito da un missile e hanno trovato186 cadaveri. Lo ha reso noto il portavoce del servizioEmergenze, Andriy Lysenko. La zona che deve essere controllata,ha aggiunto, e' comunque di 25 chilometri quadrati. Lysenko haaggiunto che i miliziani filorussi consentono agli operatoridel ministero di Kiev di entrare nell'area, ma non permettonodi prelevare alcunche': "I miliziani stano portando via tuttoquello che e' stato trovato", ha lamentato. I separatistifilorussi hanno bloccato gli osservatori Osce, l'Organizzazioneper la Cooperazione e la Sicurezza in Europa, che volevanoavvicinarsi al relitto dell'aereo della Malasyia Airlinesabbattuto giovedi' da un missile.

Merkel e Putin chiedono di aprire un'inchiesta internazionale

Premier olandese: Putin si assuma responsabilita'

Dopo una trattativa con ilcapo degli osservatori, lo svizzero Alex Hug, i ribelli hannoconsentito agli osservatori di visitare un'area del sitocoperta di rottami, tra cui il motore dell'aereo, e gli hannopermesso anche di avvicinare abitanti del posto perraccoglierne le testimonianze.

Obama accusa i filo-russi e chiede l'immediato cessate-il-fuoco

I rappresentanti dei milizianihanno assicurato agli osservatori che saranno loro stessi ainformarli dei risultati dell'inchiesta che stanno conducendo. Il gruppo di esperti dell'Osce, accompagnato da alcunigiornalisti, e' arrivato stamane sul luogo dove si e'schiantato l'aereo malese. La zona e' un campo aperto vicino lalocalita' di Grabovo, nella regione di Donetsk. Il capo dellamissione internazionale dell'Osce, Hug, ha avvertito imiliziani che se non gli avessero permesso di fare il suolavoro si sarebbe rivolto al leader dei ribelli filo-russi,Alexandr Borodai.

KIEV, RIBELLI OCCULTANO PROVE CON AIUTO MOSCA

L'Ucraina ha accusato la Russia di aiutare i separatistidell'est a distruggere le prove delle loro responsabilita'nell'abbattimento dell'aereo della Malaysia Airlines. "Ilgoverno ucraino annuncia ufficialmente che i terroristi, con ilsostegno della Russia, stanno cercando di distruggere le provedi questo crimine internazionale", si legge in una notadiramata da Kiev. In particolare nel comunicato si accusano iribelli di aver rimosso 38 cadaveri dalla scena del disastro edi impedire l'accesso alla zona agli inquirenti ucraini.

LA MALAYSIA HA DENUNCIATO CHE, NEL SITO IN UCRAINA ORIENTALE

dove e' precipitato l'aereo abbattuto da un missile, sono statemanomesse prove di vitale importanza e che questo e' "untradimento" alle vite perse nel disastro aereo. "L'integrita'del sito e' stata compromessa e ci sono indicazioni che leprove fondamentali non sono state conservate sul posto:inquinare la scena dello schianto rischia di comprometterel'inchiesta stessa", ha detto il ministro del Trasporto, LiowTiong Lai. Il ministro malese, che in serata partira' allavolta di Kiev, ha aggiunto che "non fermare tali interferenzesarebbe un tradimento delle vite che sono andate perdute".