Blitz degli 007 in Libano, arrestati moglie e figlio al-Baghdadi

(AGI) - Beirut - Le forze di sicurezza libanesi hannoarrestato una moglie e un figlio del capo dei milizianijihadisti dell'Isis, Abu  [...]

(AGI) - Beirut, 2 dic. - Le forze di sicurezza libanesi hannoarrestato una moglie e un figlio del capo dei milizianijihadisti dell'Isis, Abu Bakr al-Baghdadi. Lo ha riferito unafonte della sicurezza di Beirut, spiegando che i due sono statifermati il 23 novembre vicino alla frontiera con la Siria."L'intelligence militare ha arrestato una delle sue mogli cheviaggiava con il figlio nella zona di Arsal", ha spiegato lafonte. Si tratta di una donna con cittadinanzasiriana, seconda moglie del leader jihadista. Al momentodel fermo aveva con se' un passaporto falso libanese. AlBaghdadi e' sposato con diverse donne, la piu' famosa dellequali e' stata scambiata mesi fa dal Fronte al Nusra che haliberato le suore di Maalula per ottenere dal regime diBashar al Assad la sua scarcerazione. Si tratta di Sajaa alDuleimi, figlia di un esponente dello Stato islamico uccisoin battaglia in Siria della potente tribu' sunnita degli alDuleimi presente nella provincia irachena sunnita di alAnbar. Al momento non e' chiaro pero' se la donna arrestatasia la al Duleimi. L'arresto e' stato possibile grazieall'aiuto dei servizi segreti di un paese occidentale. E'quanto rivela una fonte della sicurezza di Beirut citata dalquotidiano libanese "al Safir". L'esercito libanese ha fermatola donna con uno dei suoi figli lungo il confine con la Siriagrazie alla collaborazione di un servizio segreto straniero. Lafonte della sicurezza libanese pero' non ha voluto dareindicazioni sulla nazionalita' della donna ne' sul suo nome.L'arresto e' avvenuto alcuni giorni fa ma al momento l'esercitoo la sicurezza libanese non hanno ancora confermato la notiziacon un comunicato ufficiale. (AGI).