Bin Laden come Provenzano, nascosto in una baracca di fango foto

(AGI) - Roma, 13 mar. - Una baracca di fango e paglia, unalibreria piena di quelle che sembrano copie del Corano e unletto che e' poco piu' che un pagliericcio. Il rifugio segretodi Osama bin Laden sulle montagne afghane di Tora Bora e'mostrato dopo quasi vent'anni in un set di foto che ilministero della Giustizia statunitense ha allegato agli attidel processo contro Khaled al-Fawwaz, portavoce di al Qaeda inEuropa nella meta' degli anni '90. Le foto mostrano bin Laden nei consueti abiti afghani,turbante bianco e giacca mimetica con l'inseparabilekalashnikov. Una lo

(AGI) - Roma, 13 mar. - Una baracca di fango e paglia, unalibreria piena di quelle che sembrano copie del Corano e unletto che e' poco piu' che un pagliericcio. Il rifugio segretodi Osama bin Laden sulle montagne afghane di Tora Bora e'mostrato dopo quasi vent'anni in un set di foto che ilministero della Giustizia statunitense ha allegato agli attidel processo contro Khaled al-Fawwaz, portavoce di al Qaeda inEuropa nella meta' degli anni '90. Le foto mostrano bin Laden nei consueti abiti afghani,turbante bianco e giacca mimetica con l'inseparabilekalashnikov. Una lo ritrae davanti a due telecamere amatorialimentre registra il video con cui nel 1996 emano' la fatwacontro gli americani e gli infedeli. In un'altra si vede ilrifugio, una capanna di fango con finestre senza vetri e unatettoia di paglia a tre ore di strada da Jalalabad. All'internoanche oggetti delle tre mogli e degli innumerevoli figli delleader di al Qaeda. (AGI).