Rischia di morire a 6 anni per il tetano. Si salva. I genitori restano no-vax

È successo in Oregon. Il piccolo è rimasto 57 giorni in ospedale, di cui 35 in terapia intensiva

bambino in coma tetano no vax

Un bambino di 6 anni ha rischiato di morire a causa del tetano perché non era vaccinato. Si è trattato del primo caso nell'Oregon, nell'ovest degli Stati Uniti, in trent'anni. Il piccolo è rimasto 57 giorni in ospedale, di cui 35 in terapia intensiva. Le cure - secondo il rapporto pubblicato dal Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) e diffuso dalla Nbc news - sono costate oltre 800 mila dollari, senza considerare il trasporto aereo e la riabilitazione. I suoi genitori, convinti no-vax, hanno comunque deciso di non vaccinarlo dopo la guarigione.

Il bambino si infettò nel 2017 dopo un taglio alla testa mentre giocava all'aperto nella fattoria della famiglia. La ferita venne pulita e cucita dalla sua famiglia a casa, secondo quanto hanno raccontato i medici dell'Oregon che hanno curato il bambino e scritto il rapporto del Cdc. Sembrava fosse guarito ma sei giorni dopo ebbe una grave crisi con spasmi muscolari in tutto il corpo. Fu portato in elicottero in ospedale e ricoverato in terapia intensiva: non era più in grado di respirare autonomamente e la crisi degli spasmi si aggravava ulteriormente.

Nell'unità di terapia intensiva pediatrica, il piccolo venne curato in una stanza buia e protetto con tappi per le orecchie perché qualsiasi stimolazione sembrava intensificare gli spasmi. Quando i medici appresero che non aveva ricevuto alcuna immunizzazione, gli venne somministrato un farmaco che conteneva anticorpi contro la tossina del tetano, insieme al vaccino standard contro il tetano, la difterite e la pertosse.

Solo 44 giorni dopo il ricovero - e dopo aver rischiato di morire più volte - tornò a respirare autonomamente. Dopo 57 giorni in ospedale, fu trasferito in un centro di riabilitazione dove è rimasto altri 17 giorni. "Quello che posso dire è che questo ricovero sarebbe stato quasi certamente evitato se il paziente fosse stato vaccinato contro il tetano", ha spiegato a Cbs News Carl Eriksson, medico dell'Oregon Health and Science University. "La maggior parte dei bambini in età scolare ha ricevuto cinque dosi di vaccino antitetanico, con ogni dose che costa circa 30 dollari", ha aggiunto.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it