Una balena è stata uccisa da 40 chili di plastica

E' successo nelle Filippine. Il cetaceo aveva buste di plastica e sacchi per il riso

balena morta plastica
Foto: Cecil Bell / CrowdSpark 
Una gigantesca balena di 250 kg di plastica, la stessa quantità che inquina l'oceano ogni secondo
 

Quaranta chili di plastica sono stati trovati nello stomaco di una balena morta nelle Filippine. Lo riferisce il sito della Bbc. Quando hanno aperto l'animale per cercare di stabilire le cause della morte, i ricercatori hanno trovato uno stomaco grande quanto due palloni da basket: il doppio del normale, persino in caso di gonfiore da gas post-mortem'.

Aperto lo stomaco, durissimo, hanno cominciato a estrarre la plastica. Ce ne erano 40 chili: rifiuti vari fra cui 16 sacchi da riso e un numero imprecisato di sacchetti della spesa.

I fogli di plastica erano pressati e calcificati dal tentativo dell'organismo  di digerirli. Non è la prima volta che viene trovata plastica in animali marini di vario genere, ma è la prima volta che ne viene trovata così tanta. 



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it