Azerbaigian: a Baku il Congresso della Nawc

(AGI) - Baku, 4 mar. - Sara' Baku, la capitaledell'Azerbaigian, a ospitare nel 2016 il News Agencies WorldCongress, Nawc, il quinto Congresso mondiale delle agenzie distampa di cui Azertac, la newsagency azera, terra' lapresidenza fino al 2019. L'annuncio e' stato fatto a Baku daldirettore generale dell'agenzia di stampa Aslan Aslanov e inoccasione del 95esimo anniversario dalla nascita dell'organo distampa dello stato azero. "L'Azerbaigian e' un paese in pienaevoluzione e un paese di tolleranza, e' un paese a maggioranzamusulmana dove religione e stato sono sempre stati separatil'uno dall'altro" ha detto Alsanov

(AGI) - Baku, 4 mar. - Sara' Baku, la capitaledell'Azerbaigian, a ospitare nel 2016 il News Agencies WorldCongress, Nawc, il quinto Congresso mondiale delle agenzie distampa di cui Azertac, la newsagency azera, terra' lapresidenza fino al 2019. L'annuncio e' stato fatto a Baku daldirettore generale dell'agenzia di stampa Aslan Aslanov e inoccasione del 95esimo anniversario dalla nascita dell'organo distampa dello stato azero. "L'Azerbaigian e' un paese in pienaevoluzione e un paese di tolleranza, e' un paese a maggioranzamusulmana dove religione e stato sono sempre stati separatil'uno dall'altro" ha detto Alsanov in un'intervista all'AGI amargine dei lavori del Consiglio del Nawc che ha definito inquesti giorni i dettagli dell'evento che vedra' riunite nellacapitale azera le principali agenzie di stampa internazionali."E' il paese dove si e' insediata la prima repubblicaparlamentare del mondo musulmano di Oriente 97 anni fa, dove e'stato creato il primo teatro dell'Opera dell'Est 107 anni fa,dove e' stato pubblicato il primo quotidiano 140 anni fa e dove95 anni fa e' nata la prima agenzia di stampa dell'area". Ora,ha proseguito Aslanov, "l'Azerbaigian vuole creare dellerelazioni solide con l'Occidente, anche attraverso i canalidell'informazione, e vuole diventare un paese modello pertutti gli altri per le sue caratteristiche di pace e distabilita'". Presente alle celebrazioni il responsabile delDipartimento degli Affari Pubblici dell'Azerbaigian, AliHasanov che ha sottolineato il ruolo dei media nel processo incorso della globalizzazione. "La competizione tra le agenzie distampa e' naturale ma deve basarsi su valori solidi e regoleuniversalmente accettate". "In un mondo minacciato dalterrorismo, dai movimenti separatisti e dall'estremismoreligioso l'informazione diventa uno strumento importante peranalizzare gli sviluppi degli avvenimenti, non solo a livellodei singoli paesi ma a livello globale". Alle celebrazioni diAzertac erano presenti il presidente attuale del Nawc e dellaSaudi Press Agency, Abdullah bin Fahd Al Hussein, che nel 2013aveva ospitato a Riad il Congresso. Tra gli ospiti anche ilpresidente della European Alliance of News Agencies (EANA)nonche' Ceo della British Press Association Clive Marshall e ildirettore generale dell'agenzia russa Itartass SergeyMikhailov, oltre a numerose agenzie stampa come Efe, Reuters,Agi, Afp, la rumena Agerpres, la turca Anadolu, la bulgara Bta. "Per 70 anni l'Azerbaigian e' stato parte dell'Urss eAzertac era conosciuta solo dagli azeri - ha detto Aslanov -oggi pero' l'agenzia scambia notizie con circa 130 paesi nelmondo". "Il mondo sta cambiando - ha aggiunto il direttoregenerale di Azertac - e le sfide stanno aumentando. Noi, coloroche producono notizie, abbiamo il compito di capire e dirispondre a queste sfide". Nel 2016 Baku ospitera' anche la 16esima assemblea generaledell'Oana, l'organizzazione delle agenzie stampa dell'areaasiatica. "Riteniamo - ha detto Aslanov - che tutto questo siala manifestazione evidente dell'importanza del nostro paese edel suo inserimento nel sistema di informazione globale. (AGI)