Auschwitz: rubano reperti della Shoah, multati due studenti di Cambridge

(AGI) - Londra - Se la sono cavata con una multa i duestudenti britannici in gita in Polonia che avevano rubatooggetti  

(AGI) - Londra, 24 giu. - Se la sono cavata con una multa i duestudenti britannici in gita in Polonia che avevano rubatooggetti personali degli internati di Auschwitz-Birkenau,conservati nell'ex campo di concentramento ora diventato luogodi commemorazione e di dolorosi ricordi. 'Pizzicati' con itragici reperti dell'Olocausto, i due adolescenti, nati nel1998 e nel 1997, si sono dichiarati colpevoli e hanno proposto,come prevede la legge polacca, una pena carceraria con lacondizionale e la tutela temporanea e una multa: dovrannorimanere un anno in prova e pagare una penale di 1000 sloty,240 euro. I due ragazzi - che frequentano il Perse School, unesclusivo collegio privato di Cambridge da oltre 22 milasterline l'anno - erano stati trovati con un rasoio, uncucchiaio, dei bottoni e alcuni pezzi di vetro. AdAuschwitz-Birkenau, creato dai nazisti nella Polonia occupata,morirono circa 1,5 milioni di persone, soprattutto di origineebraica ma anche nomadi, omosessuali e dissidenti. Nel dicembredel 2009 fu clamorosamente rubata dal campo, e poi ritrovata,la sinistra iscrizione metallica che accoglieva gli sventuratial loro arrivo, "Arbeit macht frei", il lavoro rende liberi. .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it