Attentato sulla metro a Londra. Cosa sappiamo finora

Un'esplosione sulla District Line non ha causato feriti. Per gli inquirenti si tratta di un attacco terroristico

Attentato metro Londra. Cosa sappiamo
 Foto: HO / @RRIGS / AFP
  Londra, esplosione in un vagone del metrò

Una esplosione su un vagone della metropolitana nella stazione di Pearsons Green, a Londra, ha ferito in modo lieve alcuni passeggeri.

video



Ecco quello che sappiamo finora

  • I feriti sono 22, nessuno grave
  • L'ordigno era stato piazzato nell'ultimo vagone del convoglio, vicino a una porta di uscita. Un testimone ha raccontato di aver visto un bidone di plastica da cui uscivano cavi elettrici 
  • Theresa May ha detto che le forze di sicurezza e le unità di emergenza stanno rispondendo "in maniera efficace a quello che sembra un attacco terroristico“ 
  • Un secondo ordigno rudimentale è stato disinnescato
  • Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha reso noto che la polizia cerca un uomo in fuga
  • Per gli inquirenti è un "atto di terrorismo" (Bbc)
  • Il Consolato Generale d'Italia sta effettuando tutte le verifiche del caso d’intesa con le autorità britanniche. Per eventuali segnalazioni sulla presenza di connazionali coinvolti, contattare l’Ufficio Assistenza Sociale ai numeri +44 (0)207936-5928 e 5931 ed il cellulare di emergenza attivo H24 del Consolato Generale +44 (0)7850752895.
  • A esplodere è stato quello che sembra un ordigno rudimentale nascosto in un bidoncino di plastica in una busta termica (Guardian)
  • I passeggeri hanno riferito di aver sentito una violenta esplosione, poi una vampata di calore (Evening Standard)
  • Le indagini sono passate dalla polizia metropolitana all'unità antiterrorismo di Scotland Yard
  • La linea District della metropolitana è stata sospesa tra le fermate di Earl's Court e Wimbledon


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it