Attacco suicida in moschea, almeno 16 morti in Pakistan

Famiglio Lo Porto, da Usa donato oltre 1 milione di dollari

Attacco suicida in moschea, almeno 16 morti in Pakistan
esplosione ospedale quetta pakistan (afp) 

Islamabad - Almeno 16 morti e 23 feriti per un attacco suicida nella moschea 'Gul Muhamand', in Pakistan, durante le preghiere del venerdì. Lo si apprende da fonti della sicurezza pakistana. L'attentato è avvenuto nel villaggio di Butmana, una zona tibale nel nordest al confine  con l'Afghanistan, dove l'esercito combattere i talebani. 
 

Ong Lo Porto, bene soldi Usa ma vogliamo la verità

Famiglia Lo Porto conferma, da Usa donato oltre 1 milione di dolalri

 

​L'attacco non è stato ancora rivendicato, ma i talebani del Pakistan stanno prendendo regolarmente di mira i luoghi mal protetti come tribunali, scuole e luoghi di culto. L'esercito di islamabad ha lanciato un'offensiva a metà del 2014 per sradicare le basi della miriade di gruppi islamisti armati che operano nelle aree tribali, alimentando una rivolta che dal 2004 a oggi è costata la vita a migliaia di civili. Le operazioni militari sono state intensificate dopo l'assalto di un commando talibano a una scuola gestita dall'esercito a Peshawar, alla fine del 2014. Fu una strage, con almeno 150 morti e decine di feriti. (AGI)