Asta cimeli Jfk, anche chiavi limousine assassinio Dallas

Asta cimeli Jfk, anche chiavi limousine assassinio Dallas
John Fitzgerald Kennedy nel giorno del suo assassinio il 22 novembre 1963 a Dallas (Afp) 

Washington - Le chiavi della limousine scoperta sulla quale viaggiava il presidente americano John Fitzgerald Kennedy quel 22 novembre del 1963 quando fu ucciso a Dallas. Ma anche un biglietto d'auguri firmato da Kennedy e dalla moglie Jacqueline e un invito per la cena di gala che ci sarebbe dovuta essere la sera in cui venne assassinato. Sono solo alcuni dei cimeli della coppia presidenziale in vendita in un'asta online. "Sono oggetti che riguardano principalmente l'assassinio del presidente Kennedy, mentre un altro paio invece si riferiscono al suo mandato come presidente degli Stati Uniti", ha spiegato Ken Goldin della casa d'asta Goldin. Tredici pezzi in tutto, tra cui le chiavi della cella dove fu rinchiuso sia Lee Harvey Oswald, l'ex marine arrestato dalla polizia subito dopo l'omicidio di Jfk, che Jack Ruby, proprietario di un nightclub di Dallas, che il 24 novembre uccise lo stesso Oswald durante un trasferimento dalla cella al tribunale. L'asta resterà online fino al 30 gennaio e sulle chiavi ci sono alte aspettative: attesi 50mila dollari. (AGI)

(13 gennaio 2016)
.