Arabia Saudita: Alwaleed il piu' generoso, 32 mld in beneficenza

(AGI) - Riad, 2 lug. - Noto in Italia soprattutto per esserestato socio di Silvio Berlusconi, emerge ora come ilmiliardario piu' generoso del mondo. Si tratta del principesaudita Alwaleed bin Talal, che ha deciso di donare "neiprossimi anni" tutto il suo patrimonio di 32 miliardi didollari, frutto del suo genio imprenditoriale, in beneficenza. Lo 'strumento' che gestira' questo immensa fortuna sara' lafondazione "Alwaleed Philanthropies" e si concentrera' sullaricerca sulla salute, lo sradicamento di malattie, i soccorsinel caso di calamita' naturali ed i diritti delle donne.Quest'ultimo punto e' particolarmente significativo da parte

(AGI) - Riad, 2 lug. - Noto in Italia soprattutto per esserestato socio di Silvio Berlusconi, emerge ora come ilmiliardario piu' generoso del mondo. Si tratta del principesaudita Alwaleed bin Talal, che ha deciso di donare "neiprossimi anni" tutto il suo patrimonio di 32 miliardi didollari, frutto del suo genio imprenditoriale, in beneficenza. Lo 'strumento' che gestira' questo immensa fortuna sara' lafondazione "Alwaleed Philanthropies" e si concentrera' sullaricerca sulla salute, lo sradicamento di malattie, i soccorsinel caso di calamita' naturali ed i diritti delle donne.Quest'ultimo punto e' particolarmente significativo da parte diun saudita. Con la sua iniziativa Alwaleed segue l'esempio di altrimiliardari ma con la somma che stanziera' li supera ampiamente.Tra i primi la fondazione di Melinda and Bill Gates, creata nel2000 dall'uomo in assoluto piu' ricco del mondo (circa 80miliardi di dollari), che pero' ha finora donato 'solo' quasi 4miliardi di dollari. Nel 2010 Gates diede vita con l' 'oracolo di Omaha', comee' conosciuto per il suo fiuto negli investimenti Warren Buffet(che dono' subito 1,5 miliardi alla fondazione Gates)lanciarono l'iniziativa "Giving Pledge", una campagna affinche'i loro colleghi Paperoni americani donassero almeno meta' dellaloro fortuna in beneficenza. Finora circa 100 'colleghi' hannoaderito, ma senza arrivare alla somma promessa da Alwaleed. Traquesti il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg, il boss diLarry Ellison, l'ex sindaco di New York e fondatoredell'omonima agenzia di informazioni finanziaria MichaelBloomberg. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it