Arabia Saudita: 1. 587 i morti in ressa Haji, piu' grave di sempre

(AGI) - Dubai, 12 ott. - E' di 1.587 morti il bilancio dellastrage per la ressa di pellegrini in occasione dell'Haji, iltradizionale pellegrinaggio verso la Mecca. Si tratta delnumero di vittime piu' alto nella storia dell'Arabia Saudita,superiore ai 1.426 morti che si contarono nel luglio 1990 perla calca in una galleria che unisce Mina alla Mecca. E' quantoemerge dai dati forniti dai governi stranieri sull'incidentedel 24 settembre, incrociati con quelli ufficiali diffusi delleautorita' saudite. La strage era avvenuta nella valle di Mina,a una decina di chilometri dalla Mecca, mentre i fedeli

(AGI) - Dubai, 12 ott. - E' di 1.587 morti il bilancio dellastrage per la ressa di pellegrini in occasione dell'Haji, iltradizionale pellegrinaggio verso la Mecca. Si tratta delnumero di vittime piu' alto nella storia dell'Arabia Saudita,superiore ai 1.426 morti che si contarono nel luglio 1990 perla calca in una galleria che unisce Mina alla Mecca. E' quantoemerge dai dati forniti dai governi stranieri sull'incidentedel 24 settembre, incrociati con quelli ufficiali diffusi delleautorita' saudite. La strage era avvenuta nella valle di Mina,a una decina di chilometri dalla Mecca, mentre i fedeli sispostavano verso al luogo in cui compiono il rito dellalapidazione di Satana, momento culminante del pellegrinaggio alluogo sacro dell'Islam. Tra le vittime, oltre ai sauditi, sicontano 464 iraniani, 177 egiziani, 145 nigeriani, 120indonesiani e 101 indiani. Gli altri pellegrini stranieri mortiprovenivano da Pakistan, Bangladesh, Mali, Senegal, Ciad,Benin, Marocco, Sudan, Algeria, Niger, Camerun, Costa D'Avorio,Etiopia, Libia, Somalia, Kenya, Ghana, Mauritius, Tanzania,Tunisia, Burkina Faso, Burundi, Iraq, Giordania, Paesi Bassi eOman. L'ultima strage, in occasione dell'Haji, risaliva al 2006quando, nella calca sul ponte di Jamarat, morirono 364 fedeli e289 rimasero feriti. .