Annullata la "Marcia contro la paura" di domani

La manifestazione rinviata per motivi di sicurezza - Obama, aiuteremo il Belgio nella lotta al terrorismo 

Annullata la "Marcia contro la paura" di domani
  Belgio, Bruxelles, attentati, strage

Bruxelles - La "Marcia contro la paura", fissata per domani a Bruxelles, e' stata annullata per "motivi di sicurezza". Era stato il governo belga - in particolare il ministro dell'Interno, Jan Jambon - a chiedere agli organizzatori di rinviarla. "La sicurezza dei cittadini e' una priorita' assoluta", hanno risposto questi ultimi in un comunicato, "comprendiamo la richiesta che ci viene fatta e insieme alle autorita' chiediamo alla persone di non venire domani". La manifestazione si terra' in una nuova data. 

L'inizio della manifestazione era previsto per domani pomeriggio alle 14 da piazza della Borsa, il luogo della capitale belga che nei giorni successivi agli attentati i cittadini di Bruxelles hanno eletto come luogo simbolo della unita' dopo la tragedia. 

Il sindaco di Bruxelles, Yvan Mayeur, aveva pero' condiviso la posizione del ministro dell'Interno e durante una conferenza stampa congiunta aveva detto che pur riconoscendo e condividendo i sentimenti dei cittadini che vogliono manifestare, e' preferibile rinviare la marcia. "Lasciate che gli inquirenti facciano il loro lavoro e rinviamo la manifestazione di qualche settimana", era stata l'esortazione. (AGI)