Ambasciatore Israele: per Hamas siamo in guerra che non vogliamo

(AGI) - Roma, 21 lug. - "Hamas ci trascina in una guerra chenon vogliamo". Lo ha detto l'ambasciatore israeliano in Italia,Naor Gilon, ricordando la sequela di avvenimenti che hannoportato alla drammatica guerra in corso a Gaza: primal'uccisione dei tre giovani coloni israeliani, poi il lancio dicentinaia di razzi, infine il tentativo fallito, mediatodall'Egitto, di un cessate-il-fuoco: "Noi lo abbiamo accettato,ma Hamas lo ha respinto. Hamas sta creando una situazionetragica, trascinando Israele in una guerra che non voleva". Dai microfoni di Radio Anch'io Rai, il diplomatico haricordato che la differenza nel numero

(AGI) - Roma, 21 lug. - "Hamas ci trascina in una guerra chenon vogliamo". Lo ha detto l'ambasciatore israeliano in Italia,Naor Gilon, ricordando la sequela di avvenimenti che hannoportato alla drammatica guerra in corso a Gaza: primal'uccisione dei tre giovani coloni israeliani, poi il lancio dicentinaia di razzi, infine il tentativo fallito, mediatodall'Egitto, di un cessate-il-fuoco: "Noi lo abbiamo accettato,ma Hamas lo ha respinto. Hamas sta creando una situazionetragica, trascinando Israele in una guerra che non voleva". Dai microfoni di Radio Anch'io Rai, il diplomatico haricordato che la differenza nel numero delle vittime israelianee palestinesi e' dovuto al modo diverso di affrontare lapropria difesa: "Noi abbiamo Iron Dome, la Cupola di Ferro, perproteggere la nostra popolazione. Loro invece, mettono lapopolazione, come scudi umani, a difesa delle loro armi". Secondo il diplomatico per tornare al tavolo della pacebisogna puntare sulle differenze tra Hamas e l'Autorita'palestinese: "Hamas e' un'organizzazione terroristica non soloper Israele. Il quartiere di Shejaya a Gaza City e' undistretto in cui ci sono decine di tunnel per effettuareoperazioni di terrorismo, l'ultima stamane. Con Hamas, che perdefinizione vuole la distruzione di Israele, si puo' arrivareal massimo a una tregua. E' come lo Stato Islamico, che haminacciato la conquista di Roma". .