Allarme Isis in Francia e Belgio, attacchi imminenti

Valls pessimista, ci saranno altre vittime innocenti

Allarme Isis in Francia e Belgio, attacchi imminenti
 Polizia francese, Gendarmerie

Parigi - Le unità antiterrorismo della polizia francese e di quella belga sono in stato di massima allerta per imminenti attentati terroristici nei due Paesi. Secondo quanto riferisce il belga 'La Derniere Heurè l'antiterrorismo belga (Ocam) ha inviato ai colleghi francesi questa nota: "combattenti di Isis avrebebro lasciato la Siria una settimana e mezzo fa per raggiungere l'Europa passando per la Turchia e la Grecia su barche e viaggeranno in due gruppi separati, uno alla volta del Belgio l'altro diretto in Francia, per commettere attentati. In base alle informazioni che abbiamo queste persone sono già in possesso delle armi necessarie e le loro azioni sono imminenti" Come possibili obiettivi in Belgio vengono citati i grandi centri commerciali di Bruxelles, i ristoranti e le catene di fast-food americani e le stazioni di polizia.

Valls pessimista, ci saranno altre vittime innocenti
 

A conferma della gravità della situazione l'antiterrorismo belga (Ocam) ricorda che armi ed esplosivo in possesso della cellula autrice dell'attentato del 22 marzo alla metro di Bruxelles e all'aeroporto di Zaventem "non sono state ancora ritrovate" e "Isis ha non solo "l'intenzione e ma anche le capacità per mettere in atto queste minacce". Tra i possibili obiettivi in Belgio, oltre a membri del governo e della famiglia reale, porti e aeroporti, metropolitane, ferrovie, oltre 15 ambasciate, le istituzioni Ue e Nato "oltre alle manifestazioni legate alle partite di Euro 2016". (AGI)