Allarme di Europol per gli europei di calcio 

"Grande preoccupazione" del direttore Wainwright, sono "obiettivo attraente per jihadisti"

Allarme di Europol per gli europei di calcio 
Rob Wainwright (afp) 

Berlino - Allarme dell'Europol in vista degli europei di calcio che si terranno a giugno in Francia. Il direttore, Rob Wainwright, ha espresso "grande preoccupazione" per un evento che rappresenterà "un obiettivo attraente per i terroristi" jihadisti. In un'intervista al quotidiano tedesco Die Welt, Wainwright ha ricordato gli ultimi attentati avvenuti nel Vecchio Continente, a Parigi e Bruxelles, e giudica "allarmante la facilità" con cui sono stati colpiti caffe', ristoranti o sale da concerto. E' dunque "assolutamente necessario", secondo il direttore di Europol, rinforzare le unita' antiterrorismo. La lotta e' "molto complicata" e anche per gli ultimi attentati di Parigi e Bruxelles i servizi erano informati dei rischi, ma senza indizi rilevante di un attacco imminente. Ci sono cinquemila persone che hanno militato nelle file dell'Isis in Siria e Iraq, un terzo delle quali e' tornato nei paesi Ue, ma "e' semplcimente impossibile vigilare su tutti i potenziali terroristi per ventiquattr'ore al giorno", per cui occorre la massima cooperazione fra i Paesi europei con scambi di informazioni e indagini congiunte. (AGI)