Airbus: co-pilota era depresso e stressato, sospese addestramento

(AGI) - Roma, 26 mar. - Aveva sospeso l'addestramentoaeronautico "per depressione" il co-pilota Andreas Lubitz,ritenuto responsabile dello schianto dell'Airbus A320 sulleAlpi francesi. Lo ha riferito la madre di una compagna discuola del 28enne alla Faz. "Era un bravo ragazzo, di buonafamiglia", ha raccontato la donna al quotidiano tedesco, "maaveva avuto una fase di 'burnout' (esaurimento da stress, ndr),di depressione". A confermare una breve interruzionedell'addestramento del co-pilota era stato l'ad di Lufthansa,Carsten Spohr, che non aveva pero' fornito le motivazioni, maaveva assicurato che Lubitz aveva superato "tutti i test fisicie

(AGI) - Roma, 26 mar. - Aveva sospeso l'addestramentoaeronautico "per depressione" il co-pilota Andreas Lubitz,ritenuto responsabile dello schianto dell'Airbus A320 sulleAlpi francesi. Lo ha riferito la madre di una compagna discuola del 28enne alla Faz. "Era un bravo ragazzo, di buonafamiglia", ha raccontato la donna al quotidiano tedesco, "maaveva avuto una fase di 'burnout' (esaurimento da stress, ndr),di depressione". A confermare una breve interruzionedell'addestramento del co-pilota era stato l'ad di Lufthansa,Carsten Spohr, che non aveva pero' fornito le motivazioni, maaveva assicurato che Lubitz aveva superato "tutti i test fisicie psicologici". (AGI).