Airbus: al setacco vita co-pilota "Trovata traccia significativa"

(AGI) - Washington, 27 mar. - Andreas Lubitz, il co-pilotasuicida del volo German Wings da Barcellona a Duesseldorf, nonera materialmente ai comandi quando il suo Airbus A320 si e'schiantato martedi' mattina su una vetta francese. Per non farscattare gli allarmi delle decine di sensori che analizzanoogni comportamento anomalo dell'aereo, ha riprogrammato ilpilota automatico. Secondo quanto riferisce la cnn, Libitz confolle lucidita' non modifico i parametri della rotta ma vario'solo quelli della quota di volo: li setto' dai normali 38.000piedi (11.582 metri) di crociera a soli 100 piedi (33 metri) ilminimo,

(AGI) - Washington, 27 mar. - Andreas Lubitz, il co-pilotasuicida del volo German Wings da Barcellona a Duesseldorf, nonera materialmente ai comandi quando il suo Airbus A320 si e'schiantato martedi' mattina su una vetta francese. Per non farscattare gli allarmi delle decine di sensori che analizzanoogni comportamento anomalo dell'aereo, ha riprogrammato ilpilota automatico. Secondo quanto riferisce la cnn, Libitz confolle lucidita' non modifico i parametri della rotta ma vario'solo quelli della quota di volo: li setto' dai normali 38.000piedi (11.582 metri) di crociera a soli 100 piedi (33 metri) ilminimo, facendo finire la corsa del jet e delle altre 149persone a bordo molto prima, a 6.175 piedi (1.882 metri). Intanto la vita del co-pilota e' al setaccio da parte degliinvestigatori. La polizia che giovedi' ha perquisito le duecase del co-pilota ha riferito di aver fatto una scoperta"molto significativa", una traccia che potrebbe spiegare cosaabbia spinto il giovane nella sua follia omicida. La stampatedesca sostiene che Andreas Lubitz si era appena lasciato conla compagna che avrebbe dovuto sposare il prossimo anno. Gli inquirenti hanno perquisito tanto la casa dei genitoria Montabaur, un'elegante cittadina a nord di Francoforte, cheil suo appartamento all'ultimo piano di una palazzinaresidenziale di Dusseldorf, portando via un computer, unportatile ed altri documenti. Il giovane, che aveva sofferto diuna crisi depressiva nel 2009 e, secondo Bild, attraversava"una crisi di vita personale", si divideva tra le due case,quella in cui vivono i benestanti genitori e un fratellominore, e l'elegante appartamento a Dusseldorf, che parecondividesse con una fidanzata. "Volevamo cercare di vedere seper trovare qualcosa che potesse spiegare l'accaduto", hariferito al termine delle quattro ope di perquisizione unportavoce. "Abbiamo trovato qualcosa che ora analizzeremo. Nonpossiamo dire cosa sia al momento, ma potrebbe essere unatraccia molto significativa per spiegare cosa e' successo.Speriamo possa dare qualche spiegazione". Nel frattempo si e' saputo che il capitano dell'Airbus,chiuso fuori dalla cabina di pilotaggio dal copilota suicida,tento' di forzare l'ingresso usando un'ascia. Lo scrive laBild, citando fonti delle forze dell'ordine. Il registratore di volo ha rivelato che il capitano, padredi due bambini, busso' ripetutamente alla porta e tento' dientrare nella cabina nei fatali minuti in cui l'aereo stavapuntando verso il basso; e in quei minuti concitati, secondo iltabloid tedesco, tento' anche di abbattere la porta blindatadella cabina con l'ascia. La notizia non e' stata confermatadalla compagnia di volo, ma un portavoce di Germanwings haeffettivamente riconosciuto che a bordo c'era anche un'ascia,un arnese che "fa parte dell'apparecchiature di sicurezza di unA320". (AGI).