Agli investigatori italiani nuovi documenti su Regeni

Si tratta del materiale chiesto dopo il fallimento del vertice italo-egiziano a Roma

Agli investigatori italiani nuovi documenti su Regeni
Giulio Regeni (Agf) 

Roma - Nuovi documenti della Procura Generale del Cairo sono stati consegnati oggi agli investigatori italiani in trasferta in Egitto in occasione di un nuovo vertice con le autorita' locali nell'ambito dell'inchiesta sulla scomparsa e sulla morte di Giulio Regeni. Si tratta di parte del materiale che il Procuratore di Roma Giuseppe Pignatone e il pm Sergio Colaiocco aveva sollecitato con la nuova rogatoria del 14 aprile scorso, dopo il sostanziale fallimento del vertice italo-egiziano a Roma.

Altri quindici giorni in carcere per il consulente della famiglia

Oggi il funzionario di polizia dello Sco e l'ufficiale dei carabinieri del Ros hanno incontrato tre magistrati della cooperazione giudiziaria egiziana e acquisito il materiale che dovra' necessariamente tradotto dall'arabo. I nostri investigatori rientreranno a Roma nella giornata di domani e martedi' incontreranno i magistrati di piazzale Clodio per fare il punto della situazione. (AGI)